Blatte

blatta

Le blatte riescono a insediarsi in ogni tipo di ambiente, contaminando, con i loro escrementi e secrezioni, alimenti ed utensili. La loro pericolosità riguarda soprattutto l’aspetto igienico-sanitario.
Il tipo d’intervento disinfestante varia in funzione del livello di infestazione, che può essere basso quando le blatte sono visibili solo nelle ore notturne, o alto quando è possibile ritrovarle durante il giorno con contemporanea presenza delle tracce del loro passaggio (feci e rigurgiti).

Scheda Tecnica

Insetti onnivori, responsabili della diffusione di forme patogene tra cui diverse forme di Salmonella. Hanno tendenza a muoversi lungo le pareti laddove transitano pure i topi e venendo a contatto con le feci dei roditori diventano diffusori di germi e “vermi” intestinali. Il rischio di contaminazione è altissimo se si considera che sono infestanti che prediligono gli ambienti in cui si lavorano gli alimenti, contaminandoli con le loro feci, i batteri trasportati sulla loro cute o rilasciati per rigurgito, durante il pasto. È quindi fondamentale, soprattutto per tutte le aziende del settore alimentare, pianificare e prevedere una metodica di analisi e di controllo (HACCP) di questi parassiti.